hide

Need a gift for a gifted musician?

The SoundCloud Premium accounts also come as virtual gifts and it takes only two minutes to get one. Head over to our Gift page and check out the different Premium accounts starting at only €29 per year.

Gift page

About

Funk Shui Project nasce dalla comunione d’intenti tra Alex Jeremy Cirulli (basso) e Andrea Mr.Twenty Torchia i quali, dopo le consuete esperienze musicali di gioventù, affinano gusti e tecnica e dal 2007 al 2010 si mettono davanti ad un computer e all’impasse di avere in testa un mondo che non sanno bene come esplorare. Si lanciano nelle prime produzioni con un gusto raw funk fino all’incontro con Cario & Brigante della Casa del Crudo che con Dongocò e l’affermato Kiave danno vita a “4 Mc’s” targato BM Records di Mastafive, un EP di 3 tracce + strumentali in free download accompagnato dal videoclip girato da Frame 24 del singolo “Andare via” feat Kiave appunto. Era il 2011 ed a Novembre all’Hiroshima Mon Amour di Torino i Funk Shui hanno l’onore di aprire Elzhi (Slum Village) durante il tour di “Detroit State of Mind”.
Nel frattempo Jeremy entra a far parte della compagine Poor Man Style, affermata realtà indipendente della scena underground torinese e nazionale, dove stringe in particolar modo con Stefano Dub Casalis un forte rapporto di amicizia e affinità artistica che sfocia naturalmente all’interno del progetto di cui stiamo parlando. In men che non si dica il Natty Dub Studio diventa il luogo dove chitarra,basso,keyboards e campionatore cominciano ad esprimersi liberamente con fluidità ed armonia.
La passione si diffonde ed assieme a Livio,Sabrina Pallini e Dj Koma escono fuori il la traccia “SIlenzio Assordante” per la compilation di Hip Hop Rec ed il singolo/videoclip di “Disco” che anticipa l’uscita di “Dj Koma & Funk Shui Project presents : Groovebox vol.1 - The Mixtape” disponibile sia in formato fisico che digitale sul soiundlcoud della band.
Le coincidenze e l’inconscio bisogno di avere una voce narrante, veicolano la storia del gruppo all’incontro con il giovane nichilista Guglielmo Bruno al secolo Willie Peyote. La componente sabauda di diffidenza si manifesta con il primo incontro ufficiale in studio tutti insieme. Esce “il problema non è” una dichiarazione,quasi un contratto tra il rapper e la band. Il cinismo e la visione del tutto aliena ai fronzoli kitch di certa musica che il Peyote snocciola a mo dì flusso di coscienza sono la spezia che mancava.
Tra il 2012 e il 2013 si consolida un altro rapporto molto importante per tutti, quello con l’eclettico e poliedrico Hyst con in primis la mirabolante versione di un brano cupissimo dei Portishead - Western Eyes con il primo video targato ArtBeat Prod.
Qualche assaggio del disco arriva con “Soulful” che riscuote un buon feedback con l’ospitata di presentazione a “The Flow” presso Deejay Tv e con “Piuttosto Niente” feat Hyst.
Annoveriamo altri live della band : Officine Corsare per la presentazione di “Groovebox” a cui segue la data 0 “Funk Shui Project : Singles & Cigarettes” dove entra Antonio “AntonWave” alla batteria a dettare da qui in poi i tempi dei futuri 4/4 dal vivo.
Ed ora è inesorabile il parto del suddetto con la volontà di portarlo live in ogni angolo della penisola.

Funk Shui Project Follow Us on Facebook!, Piedmont, Italy

Follow Share a track
  • funk

Share to WordPress.com

If you are using self-hosted WordPress, please use our standard embed code or install the plugin to use shortcodes.
Add a comment 0 comments at 0.00
    Click to enter a
    comment at
    0.00