hide

Need a gift for a gifted musician?

The SoundCloud Premium accounts also come as virtual gifts and it takes only two minutes to get one. Head over to our Gift page and check out the different Premium accounts starting at only €29 per year.

Gift page

About

S-TRIP POETRY: LA POESIA CHE CAMBIA

S-Trip Poetry Project: alcuni degli esponenti di maggior rilievo della scena Rap/Hip Hop italiana, assieme a Mcs e produttori emergenti, hanno musicato e interpretato i testi di Matteo Buratti (autore e produttore esecutivo), creando un esperimento di poetica in musica davvero innovativo. Hanno collaborato al progetto: Marracash, Shablo, Co’Sang, Gue’ Pequeno, Rischio, Caneda, Aban, Ricardo Phillips, Royal Mehdi, Nunzio, Nicola Bavaro, Vida Mala, Sofia Buconi, Kalafi, Nico Royale, Mary Jane, Reda Haze e Kd1.

Acquista su iTunes http://itunes.apple.com/it/album/s-trip-poetry-la-poesia-che/id504524023

Il lavoro ha solide basi culturali, intese pure come radici letterarie, riscontrabili nei 15 componimenti, ognuno dei quali pare essere una istantanea, un film di genere diverso: solo alla fine dell’ascolto si scoprirà la tenuta del fil rouge che lega una poesia all’altra. Già dal titolo (e dal concept) si evince il richiamo alla street poetry, allo slam, al viaggio mentale di un’anima lisergica.
Oltre alla contaminazione fra generi (per altro, oggi più che mai contigui) quali Rap e Poesia – commistione già praticata con successo negli USA da etichette come la Def Jam, e in Italia addirittura dal Maestro Edoardo Sanguineti, si era cimentato in una ricerca in tale direzione – nelle 15 tracce di cui sarà costituito il lavoro, resta sempre evidente la varietà stilistica, semantica e tematica.
Poesie in musica che parlano con un registro alto mixato con il gergo di strada per arrivare a formare un linguaggio nuovo e assolutamente originale.

S-Trip Poetry è dunque un Pensiero in versi. Versi che vogliono toccare il pubblico senza essere tuttavia così immediati. Le tematiche, dal sociale all’amore, dalla riflessione intimista agli slanci contrapposti dell’Io esistenzialista e idealista, vengono sempre espresse con il tratto dell’azzardo dello “sperimentale” e talvolta anche con la cifra, amara più che comica, dell’ironia e dell’auto-ironia.

Acquista su iTunes http://itunes.apple.com/it/album/s-trip-poetry-la-poesia-che/id504524023

S-Trip Poetry: 38 minuti di trip e di sogno.

MATTEO BURATTI Matteo "Burro" Buratti http://itunes.apple.com/it/album/s-trip-poetry-la-poesia-che/id, BOLOSTATEOFMIND, Italy

Follow
  • A Comment on MATTEO BURATTI's
    Play
    Buttarsi Via (Feat Aban Prod Kique') 2011 at 0.01
    on February 18, 2012 20:33
  • A Comment on MATTEO BURATTI's
    Play
    Buttarsi Via (Feat Aban Prod Kique') 2011
    on February 10, 2012 10:07

    BUTTARSI VIA

    Sfuoco il mondo in uno sguardo:
    diplopìa
    Accavallo reale e sogno
    Ardo... nell’immaginario/ poi mi perdo
    Colpa mia!
    Ho capito che è una malattia
    Vado a fondo/ calo a picco/ nel fondo dell'occhio/ è Abisso/ Mi vedo corpo: specchio

    lo spirito sotto spirito/ sacrificio per pareggiarne il doppio
    riflesso: Come faccio, immerso… in tutta 'sta bugia?
    Una lacrima è la pace prima di un’altra guerra…
    una maschera è l’unica cosa che va bene su ‘sta Terra
    Ri-emergere? Jordan, prego te, schiaccia tutta QUESTA apatia/ Sollevami! Senza forse: Utopia!

    Arduo... il giorno passa pigro e lento con un unico senso
    di buttarsi via:
    Nausea: Face Sbok!
    Senza forze/ né coda né capo: senza svolte:
    Sto, soprammobile senza parole, in mezzo alla nebbia chimica depresso
    Per qualche attimo, di tanto in tanto, ci ho perso me stesso: caso di abduction
    forse mi hanno sottratto
    da un’illusione di Amore e Psiche, Pneuma e Phantasia

    Sedato:
    sembra che la vita mi sembri men che meno mia: aka lobotomia
    Se questo sopravvivere è un po’ come morirsi addosso di adolescenza
    provo a farcela lo stesso: fantascienza: ho speso e ho steso:
    non voglio che questa arte sia povera, tuttavia voglio dirla MIA!
    Ho a che fare con l’incoscienza: Jhonathan Livingston mixato a Louis Vuitton
    gabbiano che volerebbe verso la sua chimera x migrare in una nuova era, ma resta diviso: sospeso fra il:
    + ME LO - E – MI RESTA

    E l’ultima cosa che mi è passata per la testa: Sparire! / Houdini:
    infinitandomi... come una magia.

    Eppure resto in bilico/ man on wire sul marciapiede/ senza fini
    camminando sul filo del domani con un piede avanti e l’altro ancorato alle radici della nostalgia

  • A Comment on MATTEO BURATTI's
    Play
    Come in preda a una vertigine bianca Feat Ricar...
    on December 19, 2011 19:07

    COME IN PREDA A UNA VERTIGINE BIANCA

    2 the future

    Ci si costringe ad amare la vita e se stessi per la troppa paura dei morire

    1. Mi aggrappo con tutta la forza che mi è venuta a mancare/ agli spartiti de “Lo scorrere”/ della musica
    [della riconquista di Sé nel passato drogato e dopato
    2. perché non c’è un giorno di riflessi di abulia/ in cui non mi sia davvero amato, dove tu non sia stata tutti
    [i miei VALE LA PENA DI VIVERE/… ancora un po’
    3. continuare a farsi/ turbare/ dagli stati d’animo neuro cardio e psico degenerativi
    travolto come dal Triangolo del Drago/dal magnetismo di Essere un eroe
    4. nei bagni di Sole/ di NOI+metempsicosi/lussuria e lascivia sbavata in rossetti e saliva
    reincarnazione con la tua pelle melaninica/ la mia pelle refrattaria/ l’aria del tuo volto come antico/che
    [sorride piano/ incerto come si farebbe davanti alla Speranza
    4. che trasfigura/in immagini ologrammatiche/ le più sofisticate esistenze del Sub-conscio che poi si
    [dissolvono in un sospiro
    3. Ed è un attimo/ che non provo la Pace/ odorosa e speziata come questa pallina di oppio/ virtuale ormai
    [immaginato Reale/ che fa trarre fasti e sogni pure da quest’incubo sub-liminale
    2. Interrotto/ nel loro scorrere dalla foce alla fonte/ dal pensare al ritmo docile dei capelli di LEI/ nell’ultimo
    [vento che vedo
    1. Un minuto per me/ ad ascoltare/ quello che nel silenzio le parole-molteplicità vogliono dirmi

    Ci si costringe ad amare la vita e se stessi per la troppa paura dei morire

  • A Comment on MATTEO BURATTI's
    Play
    Pres-sato Ft RoyalMehdi Shablo (2011)
    on December 19, 2011 19:00

    PRES-SATO

    Passi di strada
    in strada
    imitano gocce di pioggia lisergica
    battente sul selciato
    ECO DI PIOGGIA SU DI ME
    sotto le urne dei portici bagnati
    …come in un ricordo in movimento.
    Davanti a me con la testa in regata
    una FIAT REGATA
    che diventa LA DELOREAN
    che riporta il passato imitandolo
    al presente di 30 anni dopo
    restando lo stesso
    …come restando fermi il Tempo.
    Salire in macchina per ricordare in un flusso
    di pensieri filmici da videoclip
    clonando immagini delle cazzate fatte
    e vissute ora come ieri
    in quello o in quell’altro angolo
    di cartolina spedita senza francobollo
    da un posto che si chiama ritagli di vita insoddisfatta.
    Dove
    appendersi a quest’aria bassa di nuvole traslucide
    è un po’ come cercare un Colombo del Caso
    per trovare per caso nuove Americhe.

    Ritorno
    a casa pur non essendomi mai mosso
    Sfuma un sogno di verismo metropolitano…

    Anche dalla finestra
    del primo piano di casa mia
    QUESTA Via dei Poeti proprio non mi abbandona.

  • A Comment on MATTEO BURATTI's
    Play
    Pres-sato Ft RoyalMehdi Shablo (2011)
    on December 19, 2011 10:01

    Buon Natale

  • A Comment on MATTEO BURATTI's
    Play
    Come in preda a una vertigine bianca Feat Ricar... at 3.25
    on September 26, 2011 19:44

    @GREENLAB: grazie! Grande Shablo e Grande me, aggiungerei ;)

  • A Comment on MATTEO BURATTI's
    Play
    Come in preda a una vertigine bianca Feat Ricar...
    on August 08, 2011 13:14

    facebook: matteo burro buratti

    twitter: matteoburro

    youtube: strippoetrychannel

  • A Comment on MATTEO BURATTI's
    Play
    Come in preda a una vertigine bianca Feat Ricar... at 0.30
    on June 09, 2011 10:51

    @FunkPrez: GRANDE ESA! Mi ha detto Pablo ;) THANX!

  • A Comment on MATTEO BURATTI's
    Play
    Come in preda a una vertigine bianca Feat Ricar...
    on May 27, 2011 22:14

    @edoronemusic: Ciao E, questa è un estratto/anteprima del progetto S-TRIP POETRY. Ti ringrazio di cuore per i complimenti: sono la gratificazione migliore soprattutto quando un lavoro è un esperimento mai effettuato come quello a cui stiamo lavorando. Siamo in chiusura, spero che entro un paio di mesi potrai ascoltartela, magari in cuffia, e godertela in giro per le strade.
    A breve invece inserirò qui un piccolo estratto della poesia BOMBING interpretata da Marracash.
    Grazie ancora
    è un piacere
    Matteo

  • A Comment on MATTEO BURATTI's
    Play
    Come in preda a una vertigine bianca Feat Ricar...
    on May 18, 2011 10:59

    facebook: matteo burro buratti twitter: matteoburro

    fra poco anteprima del progetto s-trip poetry

  • A Comment on Royal Mehdi's
    Play
    Royal Mehdi NEW TRACK king of the city ... at 1.40
    on March 15, 2011 19:03

    minchia che bomba di rima!

  • A Comment on MATTEO BURATTI's
    Play
    Come in preda a una vertigine bianca Feat Ricar...
    on February 25, 2011 09:47

    @Adamantio: Grazie Adamantio indistruttibile :) soprattutto per aver avuto lo sbatti di farti un profilo per contattarmi.
    Sto trattando proprio ora con qualche Editore per la pubblicazione del nostro progetto di Audio-Poesie.
    Spero di risponderti con più precisione nei prossimi giorni. Emana positività per noi ;) E... Grazie ancora!

Share to WordPress.com

If you are using self-hosted WordPress, please use our standard embed code or install the plugin to use shortcodes.
Add a comment 0 comments at 0.00
    Click to enter a
    comment at
    0.00